Ricerca parole chiave multilingue

Le parole chiave che utilizzate nel vostro mercato locale sono un ottimo punto di partenza per la SEO multilingue, ma limitarsi a tradurle potrebbe non portare ai risultati sperati. Spesso esistono diverse traduzioni possibili per queste parole chiave; di conseguenza, un solido processo di ricerca parole chiave multilingue è essenziale per raggiungere l’obiettivo.

Cosa cercano davvero le persone?

Prendete ad esempio la parola “cellulare”.

La traduzione più ovvia potrebbe non essere quella più adatta, perché deve corrispondere a ciò che i vostri potenziali clienti cercano davvero. La soluzione è la ricerca di parole chiave.

Nel caso dei mercati di lingua tedesca, Mobiltelefon è una traduzione valida e assolutamente corretta, ma è più probabile che un tedesco cerchi Handy o Smartphone. In Svizzera, tuttavia, è più probabile che la gente cerchi Natel, e se vi rivolgete a mercati ispanofoni dovrete fare una distinzione tra móvil per la Spagna e celular per l’America Latina.

Multilingual keyword research

Cellulare

Handy

Smartphone

Natel

La ricerca delle parole chiave deve tener conto della concorrenza

Se vendete altoparlanti bluetooth, avete bisogno di una strategia SEO intelligente, perché la concorrenza per questa parola chiave è molto forte, come già probabilmente sapete.

Lo stesso principio vale per le parole chiave localizzate. Se avete scelto di utilizzare una parola chiave a basso volume di ricerca nel vostro mercato locale per ottenere un posizionamento migliore, la stessa strategia potrebbe risultare valida per il vostro mercato di destinazione.

In sostanza, dovete sempre trovare un equilibrio tra volume di ricerca e complessità della parola chiave. Il processo di ricerca delle parole chiave vi aiuterà a trovare il giusto compromesso.

Le parole chiave a coda lunga sono molto efficaci

Seppure sia difficile ottenere un posizionamento per più di una parola chiave su una singola pagina, le parole chiave a coda lunga forniscono ulteriore contesto al vostro contenuto e aumentano la probabilità che Google assegni alla vostra pagina un buon posizionamento.

La ricerca parole chiave multilingue deve identificare queste parole chiave a coda lunga e associarle alle vostre parole chiave principali. Questo concetto viene definito “cluster di parole chiave”.

Nella ricerca di parole chiave i dati demografici sono importanti

Ricordate sempre che state cercando di raggiungere persone reali in ogni mercato di destinazione: un diciottenne potrebbe non usare gli stessi termini di ricerca di una persona di quarant’anni.

Lo stesso discorso potrebbe valere per i dialetti regionali. Se pensate di dovervi rivolgere a più di un pubblico nello stesso paese, valutate la possibilità di creare contenuti per le diverse parole chiave relative a ogni gruppo. Il processo di ricerca delle parole chiave vi aiuterà a comprendere i diversi tipi di pubblico in ogni paese.

I vostri prodotti sono tutti rilevanti in ogni mercato?

Potreste anche scoprire che alcuni termini di ricerca ad alto volume nel vostro mercato locale non sono rilevanti nel vostro mercato di destinazione.

Ad esempio, se avete un brand di abbigliamento sportivo, nemmeno la ricerca di parole chiave più accurata potrà trovare un buon volume di ricerca per i vostri kit da baseball in Europa.

È il segnale che probabilmente non vale la pena investire il vostro prezioso budget nella traduzione di questo contenuto per questi mercati.

Multilingual keyword research

Il nostro servizio di ricerca parole chiave multilingue è parte integrante della soluzione SEO multilingue PureFluent. La soluzione include la gestione delle parole chiave multilingue, il plugin SEO PureFluent e il nostro processo di localizzazione SEO specializzato. Contattateci per saperne di più!

I POST PIÙ RECENTI DEL NOSTRO BLOG

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

var scrollPlayers = Array.prototype.slice.call(document.getElementsByClassName('scrollPlayer')); console.log(scrollPlayers) window.addEventListener('scroll', function() { scrollPlayers.forEach(function(el){ //var element = document.querySelector('#main-container'); var position = el.getBoundingClientRect(); var margin = (window.innerHeight / 2) - 50 console.log(window.innerHeight + " -- " + margin + " -- " + position.top + " == " + (window.innerHeight - margin)) if(position.top >= margin && position.top <= window.innerHeight - margin) { console.log('Play now'); el.play() } // checking for partial visibility if(position.top = 200) { //console.log('Element is partially visible in screen'); } }); });

Pronti per iniziare?